- fotografia panoramica: Franco A. Cavalleri -

Per leggere tutte le poesie sinora pubblicate su larioinpoesia: scorri in basso, sino ad incontrare l'ultima poesia.
Noterai la scritta "Post più vecchi". Cliccandola, incontrerai via via tutte le pagine inserite, a partire dal gennaio 2008.

sabato 13 dicembre 2008

Natale a Campo

.
fotografia inviata da Antonia Migliaresi


La neve imbianca i tigli
dai rami ormai spogli
e rende fiabesca la riva di Campo.

Paesaggio da "mille e una notte"!

Il freddo mantello ricopre
cespugli di verde perenne,
riveste le strade ed i tetti.

Si adagia su barche ormeggiate
ricordi di calde giornate
e lunghe escursioni sul Lario.

Quel gelo non penetra il cuore
ma unisce davanti a un camino.
La festa riaccende gli affetti
dissipa rancori passati
riscalda anche animi freddi.

Riaffiorano sogni infantili
presepi di umile creta
abeti innevati d'ovatta.

Rimpiango i Natali passati
freddi e con miseri doni
ma pieni d'Amore
e ricchi di pace interiore...

da Antonia Migliaresi - (Napoli)
.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Cara Luciana, accolgo il tuo invito e t'invio una mia poesia natalizia. Ti allego anche la fotografia cui si riferiscono i versi. Non so se conosci Campo, è una frazione di Lenno che a me sta particolarmente a cuore.
Un caro saluto
Antonia

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

Grazie Antonia, per aver risposto con sollecitudine e con il tuo consueto entusiasmo, all'appello d'inviare versi natalizi ambientati sul Lario.
Con delicatezza, la descrizione della tua amata Lenno sotto la neve, con la sua atmosfera di fiaba ci prende per mano ed affascina, riportandoci alle emozioni dei semplici natali d'un tempo ed a quelli della nostra infanzia, ricchi di vivissime ed indimenticabili emozioni.

antonia ha detto...

Grazie a te Luciana, per aver pubblicato la mia poesia!
Sapessi quanto verrei essere in quei luogni per poter ammirare il lago innevato!
Putroppo la distanza è troppa e mi accontento delle foto, ma non si sa mai!

Jaio ha detto...

Bella la foto e la poesia correlata. Vale un pensiero estivo. Mandi,
Jaio

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

"Mandi" anche a te Jaio (particolarmente in questi giorni pre-natalizi, non può esserci saluto migliore!) e bentornato a trovarci su larioinpoesia!

Anonimo ha detto...

Cara Luciana,

io non ho ancora imparato a scrivere i commenti sulle poesie di Larioinpoesia, ma desidero far sapere quanto mi piaccia la dolcezza, la tenerezza che Antonia Migliaresi mette nei suoi versi.
.
La poesia con i rami imbiacati di neve nel panorama invernale del Lario mi ha colpito perché in essa c'è tutta l'Antonia che conosco, quella che mi commuove con i suoi entusiasmi lariani, con il sincero amore per quella terra che l'ha adottata così come ho adottata io lei nei miei sentimenti.
Con tanti saluti
Emilio Montorfano

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

Condivido e sottolineo il tuo medesimo pensiero, Emilio - e ti ringrazio per avere trovato modo di esprimerlo, nonostante le difficoltà "tecnico-informatiche"!
L'entusiasmo spontaneo di Antonia nei confronti del nostro Lario... è intenso ed assolutamente contagioso!