- fotografia panoramica: Franco A. Cavalleri -

Per leggere tutte le poesie sinora pubblicate su larioinpoesia: scorri in basso, sino ad incontrare l'ultima poesia.
Noterai la scritta "Post più vecchi". Cliccandola, incontrerai via via tutte le pagine inserite, a partire dal gennaio 2008.

giovedì 21 febbraio 2008

Il mattino


La candida cortina
della ancor fresca aurora ,
ammanta nel silenzio del mattino
il lento dissonnar della contrada.

Mosse da brezze che dai monti inclinan,
piumose creste giocano sull'onde.

Sotto le arcate dei portici di riva,
è un vuoto sconfinato, ma non triste.
Un senso di quietezza e di sereno
assorbe fatalmente il mio vedere,
e nel guardare, il volto mio contiene
l'amabile sottil aura del lago.

Dal gran salotto aperto alle montagne,
s'intaglian le primizie dell'aurora
e in mistica penombra, mi consola
l'ineguagliabil gioia di quell'ora.

Man mano che il chiarore si diffonde,
la rosea Tremezzina... s'innamora.

Fan rotta verso Loppia bordeggiando,
due navi a remi... anziani pescatori,
stringere il vento che da poppa incìta
non credo sia per lor arduo mestiere.
Doppiano i bei giardini e sottocosta,
viran babordo, a riposar le remi.

Nei limpidi riflessi del mattino
alte nel ciel, stanno le verdi cime
de' monti che fan cornice al lago.

Il sole le ravviva e le incolora...
or le riscalda e lieti... noi ridesta.

Calate son le brezze...
e l'onde... si son quiete.

(da Sandro Ciapessoni)

.

5 commenti:

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

Grazie al Sig. Sandro Ciapessoni (nativo della Tremezzina ed ora residente a Padova): i suoi versi hanno uno stile molto suggestivo e da essi traspare tutto il suo vivo amore per il Lario.

Anonimo ha detto...

non è male come blog, io sono di cantù, e sono interessato a poesie sul lago...
la nostra "provincia" ha bisogno di essere valorizzata!

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

Grazie per il favorevole commento espresso sul blog - mi spiace però che tu non abbia voluto comunicarci il tuo nome

turambar ha detto...

avevo problemi con internet, ora ci sono riuscito,
io ho appena aperto un blog di poesia:
poetryway.blogspot.com
ma non ho mai fatto poesie sulla brianza o sul lago,
dacci un 'occhiata se ti va...

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

ho visitato il tuo blog,
in effetti ha una caratterizzazione molto differente dalla solarità di larioinpoesia: vi aleggia un pochino di cupo pessimismo...